Il punto sui prestiti: quale futuro per Perin, Romero, Pellegrini, Pjaca e Kulusevski?

Il punto sui prestiti: quale futuro per Perin, Romero, Pellegrini, Pjaca e Kulusevski?

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il proseguo e le sorti della stagione 2019/2020 sono ancora incerte, ma le varie società si tengono pronte in vista della sessione di calciomercato estiva. Quando campionato e coppe saranno ufficialmente finiti, in quel di Torino faranno rientro i calciatori di proprietà bianconera, che nel corso di questa stagione erano stati mandati altrove in prestito. Cosa ha in serbo per loro la Vecchia Signora?

MATTIA PERIN

L’estremo difensore classe 1992 non è certamente stato fortunato nel corso della propria esperienza in bianconero. Il 27enne, dopo aver collezionato appena 9 presenze con addosso la casacca della Juventus, ha visto saltare il proprio trasferimento al Benfica la scorsa estate (a causa di un infortunio alla spalla) ed è tornato al Genoa a gennaio, con la formula del prestito. Difficile ed improbabile un futuro in bianconero per Mattia Perin, ormai destinato altrove.

CRISTIAN ROMERO

La Juventus, nel luglio 2019, ha acquistato il giovane difensore argentino dal Genoa, pagandolo 26 milioni di euro, rigirandolo in prestito ai rossoblu. Il reparto difensivo bianconero, ad oggi, appare affollatissimo viste le ingombranti presenze di De Ligt, Demiral, Bonucci, Chiellini e Rugani. La Juve potrebbe pertanto decidere di utilizzarlo come contropartita tecnica o, in alternativa, trattenerlo nel caso in cui qualcuno fra i sopracitati dovesse dire addio.

LUCA PELLEGRINI

Il terzino è al suo secondo anno in quel di Cagliari. La Juventus ha deciso di acquistarlo la scorsa estate, dopo averlo notato prima con addosso la maglia del “Casteddu” e poi con quella della Nazionale Under 20. Il terzino classe ’99 tornerà a Torino dopo l’esperienza biennale in Sardegna e proverà a giocarsi un posto sulla fascia sinistra, laddove quest’anno è spesso mancato un vice Alex Sandro. La Juventus potrebbe pertanto decidere di non privarsene così facilmente.

MARKO PJACA

La Juventus lo acquistò dalla Dinamo Zagabria nell’estate 2016, ed il classe 1995 non stava deludendo le aspettative. Una serie interminabile di infortuni e problemi fisici convinsero tuttavia la Juve a privarsene, cedendolo in prestito prima allo Schalke 04, poi alla Fiorentina. La Juve lo ha tenuto in rosa per qualche mese prima di cederlo nuovamente in prestito lo scorso gennaio, questa volta all’Anderlecht. Una seconda chance in bianconero appare remota. Molto più probabile l’addio.

DEJAN KULUSEVSKI

Discorso sicuramente differente rispetto ai precedenti quello che vede protagonista il giovane svedese. La Juventus lo ha acquistato in inverno dall’Atalanta (compagine che ne possedeva il cartellino), decidendo di non prelevarlo dal Parma (club in cui il calciatore era in prestito). Salvo straordinarie sorprese, Kulusevski non lascerà Torino una volta approdatoci, la Juventus sembra puntarci molto.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy