Lega Serie A si espone: “Se il governo non vuole farci ripartire ci adegueremo”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il ministro dello Sport Vincenzo Spadafora ha dichiarato stamattina che il governo avrebbe potuto decidere di interrompere definitivamente il campionato. La risposta della Lega Serie A è arrivata poco dopo le 14 di oggi in un comunicato che riporta le parole del Presidente Paolo Dal Pino.

Leggiamo nel testo che la Lega è motivata da spirito costruttivo ma accetterebbe senza opporsi un’eventuale decisione del governo di fermare la Serie A.

Ecco il testo completo:

Apprezzo molto le parole del Ministro Spadafora di questa mattina e il suo appello. Da parte della Lega Serie A c’è stata e sempre ci sarà disponibilità a un dialogo costruttivo, nella certezza che il lavoro del Ministro dello Sport e il nostro non possano che mirare a un bene comune nella sua accezione più ampia. È un momento tremendo per il Paese e per il mondo, solo uniti e compatti se ne uscirà insieme. Come tutti gli italiani vorremmo tornare a lavorare e a vivere la nostra vita quanto prima .Naturale che la Lega Serie A voglia giocare a pallone, sarebbe contro natura dire il contrario. Chi ha un mestiere vorrebbe sempre continuare a farlo. Se sarà possibile farlo rispettando norme e protocolli sanitari, bene. Altrimenti ci atterremo rigorosamente, come abbiamo sempre fatto, alle decisioni del Governo. Il Ministro può avere certezza del nostro spirito costruttivo e collaborativo e che la mia sintonia con il presidente della FIGC Gravina è assoluta.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook