A casa con la Juve, Rugani: "Sto bene, voglio ringraziare tutti. Ogni anno compravo la maglietta di Del Piero"

A casa con la Juve, Rugani: “Sto bene, voglio ringraziare tutti. Ogni anno compravo la maglietta di Del Piero”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

RUGANI: “Sto bene, sono sempre stato abbastanza bene. Non ho avuto i sintomi che si leggono in giro. Sono stato fortunato nonostante sia stata una bella botta perché sono stato il primo nella nostra squadra. È stata una botta perché c’è stato un grande boom mediatico. Voglio ringraziare tutti pubblicamente per i messaggi ricevuti. Io sto bene, state tranquilli. Supereremo tutti insieme questa situazione. Adesso sto finendo tutti i film su Netflix“.

ROSUCCI: “In Portogallo ci sono stati dei problemi, ma grazie alla Federazione e al presidente Agnelli siamo riuscite a tornare a casa. per quanto riguarda la mia carriera mi sono ispirata a Marchisio, ho sempre guardato lui giocare ed è il mio punto di riferimento“.

RUGANI: “Io essendo tifoso juventino da sempre ogni anno compravo la maglietta di Del Piero. Il momento più bello è il primo scudetto vinto, con tutto lo stadio che mi acclamava e io andavo a ritirare la medaglia sul palco dello Stadium”.

RUGANI: “I più giocherelloni sono Pinsoglio e Buffon, non so chi mettere prima. Ne approfitto per fare gli auguri a Pinsoglio“.

ROSUCCI: “La mia compagnia più giocherellona è sicuramente Girelli. Purtroppo lo scorso anno non ho potuto giocare allo Stadium, spero di poterlo fare quest’anno“.

RUGANI: “Adesso sono in hotel completamento solo, la quarantena è abbastanza noiosa per tutti“.

Alle ore 15 su JTV Enrico Zambruno e Claudio Zuliani intervistano Daniele Rugani e Martina Rosucci. I due bianconeri rispondono inoltre alle domande dei tifosi all’hashtag #ACasaConLaJuve.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy