Il retroscena sullo stop della Serie A: i favorevoli e i contrari

La Gazzetta dello Sport fa luce su quanto accaduto in mattinata. Il ministro dello Sport, Spadafora, ha fatto pressione sui vertici del calcio per sospendere il campionato. L’AIC, che rappresenta i calciatori, era completamente favorevole, come dichiarato ieri dal suo presidente Damiano Tommasi. La FIGC si era resa disponibile allo stop immediato.

Cosa è andato quindi storto? La Lega Serie A, che gestisce il calcio per la massima serie, ha facoltà di scegliere da sola e quindi ha optato per far disputare regolarmente questa giornata e rimandare il tutto al Consiglio Federale di martedì, sperando nel frattempo in un pronunciamento definitivo del Governo.

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI

Preferenze privacy