Zhang: “Non si scherza con la salute, la sicurezza viene prima di tutto”

zhang--1000x600
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

In un’intervista telefonica alla Gazzetta dello Sport, apparsa sulla sua edizione odierna, Steven Zhang torna sullo sfogo shock di alcuni giorni fa su Instagram.

Il presidente nerazzurro non fa marcia indietro dopo l’attacco al presidente della Lega Dal Pino: «Non si può giocherellare con il calendario e rischiare che le persone si affollino in uno stadio. Abbiamo delle responsabilità»

Continua poi: “La salute è la cosa più importante da considerare, prima di qualsiasi altro interesse. Non si può giocherellare con il calendario e rischiare che le persone si affollino in uno stadio. In questo momento non accetto che si giochi con i calendari delle competizioni, cambiando date all’ultimo o facendo sembrare più importante una partita rispetto alla sicurezza: a volte bisogna opporsi alle voglie delle masse di seguire un evento se non è sicuro. Dovremmo sempre e comunque mettere davanti prima la sicurezza pubblica e poi tutto il resto, perché tutto il resto è secondario, viene dopo. Non esiste partita, gioco, regolarità di torneo davanti alla salute».