Allegri si racconta nel ricordo di Davide Astori: “Il suo ricordo vive dentro di me”

Massimiliano Allegri
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

A due anni di distanza dalla tragica morte di Davide Astori il suo ricordo vive sempre dentro tutti noi, soprattutto nel cuore di Massimiliano Allegri che è stato l’allenatore che lo ha lanciato a Cagliari. L’ex bianconero ha speso qualche parola per FirenzeViola.it sul Capitano della Fiorentina: “Ho un ricordo meraviglioso di Davide, lo porto sempre dentro di me. Oggi è una giornata triste. Con Davide abbiamo iniziato praticamente insieme la carriera, perché lui ha cominciato a Cagliari dove io ho mosso i miei primi passi da allenatore in Serie A. Il mio ricordo è meraviglioso, di un ragazzo che avrebbe fatto carriera, ma soprattutto una carriera da uomo spogliatoio, da capitano come poi è stato. Le caratteristiche migliori che aveva erano il carisma interiore che lo ha fatto diventare capitano della Fiorentina e quel suo essere equilibrato. Lo ricordo con grande affetto e con grande piacere: lo porto sempre dentro di me”.