Conte dice la sua: “Dobbiamo credere nella buona fede degli arbitri, in passato ci sono stati errori importanti”

Antonio Conte
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Nel corso della conferenza stampa pre Lazio-Inter, Antonio Conte ha parlato della possibile introduzione del “VAR a chiamata”.

La parole del tecnico nerazzurro sono state riportate da “La Gazzetta dello Sport”:

Il VAR a chiamata? Non mi piace. Io non devo chiamare nessuno. Se c’è una situazione dubbia, devono vederla gli arbitri. Noi Abbiamo già tanti pensieri. La gente che sta lì che fa? Quando guardo una partita in tv al 95% capisco subito cosa è successo. Dunque, la trovo una cosa non utile. Ci sono le immagini, talvolta non puoi essere sicuro al 100%, però… Dobbiamo avere la voglia di credere sempre che ci sia la buona fede. Se non dovessimo pensare questo uno dovrebbe alzarsi e andar via. Ci sono stati errori importanti in passato, ci auguriamo che ce ne siano sempre meno

Simone Nasso