Matteo Renzi contro Sarri: “La sua frase sulle poste è stata offensiva”

matteo renzi
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Matteo Renzi ha detto la sua sulla nota vicenda scaturita dalla conferenza stampa di ieri quando Maurizio Sarri ha pronunciato una frase poco felice su Poste Italiane. Il leader di Italia Viva ha rilasciato alcune dichiarazioni sulla questione raccolte dall’agenzia Adnkronos:

L’allenatore della Juve, Maurizio Sarri, ha detto in conferenza stampa: ‘se non volevo esami, andavo a lavorare alle Poste‘. È un modo di dire tipico del passato, quando le Poste erano percepite come un carrozzone. Oggi Poste Italiane è una delle aziende più innovative del Paese, sia sulla consegna che sull’innovazione, i pagamenti digitali, il mondo cyber. Senza volerlo – immagino – Sarri è stato offensivo. Poste Italiane sarà una delle aziende più forti nei prossimi 20 anni perché ha saputo scommettere sul futuro. Io intanto faccio i complimenti all’a.d. Matteo Del Fante, e a tutti i suoi colleghi. Quello di Del Fante è stato davvero un lavoroneQuello di Sarri semplicemente un autogol.