D'Aversa è una furia: "Rigore netto, questo vuol dire non essere corretti"

D’Aversa è una furia: “Rigore netto, questo vuol dire non essere corretti”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

La Lazio vince 0-1 a Parma e si porta a un solo punto dalla capolista Juventus. Il finale di partita, però, è stato piuttosto agitato, a causa di un calcio di rigore non assegnato ai padroni di casa.

Proprio questo episodio ha fatto infuriare mister D’Aversa, che al termine del match si è sfogato davanti ai microfoni di Sky:

Che cosa devo dire? Da tutte le immagini si vede che è rigore netto, che cosa dobbiamo commentare? Stasera faccio davvero fatica. Sapete qual è il problema? Quando i ragazzi sono i più corretti del campionato, poi si passa per stupidi. Inutile che l’arbitro faccia il simpatico nell’intervallo, ha detto a Cornelius che si è buttato e Cornelius è il giocatore più corretto a livello europeo. Io cosa devo dire ai miei ragazzi della partita di stasera? Gli alibi non si creano ma oggi faccio fatica a dir loro questo. Ripeto, è inutile che l’arbitro faccia il simpatico nell’intervallo. Evidentemente non è andato a vedere il VAR perché avrebbe dovuto dare il rigore. Le parole di Simone (Inzaghi), che è un mio amico, mi fanno dispiacere. Se non si utilizza neanche il VAR in queste situazioni, allora siamo tornati indietro. Quello che abbiamo visto è palese, gli errori capitano, ma non andare a vedere non è accettare un errore, vuol dire non essere corretti. Si prende un giallo per un calcio alla bottiglia e poi succedono queste cose… non posso stare zitto, altrimenti passo per stupido“.

Simone Nasso

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy