Tongya si racconta: “La Juventus mi ha formato”

tongya
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Franco Tongya è uno dei grandi talenti della Juventus Primavera. Il centrocampista classe 2002 si è raccontato a JTV.

LA STAGIONE

Quest’anno stiamo giocando bene, abbiamo centrato quasi tutti gli obiettivi: in campionato siamo partiti male ma ci siamo ripresi, in Youth League siamo agli ottavi e abbiamo ancora la semifinale di ritorno di Coppa Italia. In questo è stato fondamentale Zauli che ci ha fatti diventare un gruppo affiatato.

IL PASSATO

Io posso giocare in vari ruoli, da regista, da mezzala, da esterno, da trequartista e anche da punta. Devo migliorare con il piede sinistro e di testa. Ho iniziato a giocare a calcio a 3-4 anni al Brandizzo, una squadra di Chivasso: solo a 7 anni ho fatto vari provini con Juventus e Torino ma ho scelto il bianconero. Tutti gli allenatori sono stati importanti per me ma ringrazio soprattutto Spugna e Bovo: con quest’ultimo ho vinto lo scudetto con l’Under 15, quando io ero capitano.

IL PRESENTE

La mia ispirazione è Cristiano Ronaldo: mi sono allenato con lui tante volte ed è incredibile. La Juventus mi ha praticamente formato, tutti gli allenatori mi hanno dato una mano e la società mi ha insegnato la disciplina e ad andare bene a scuola.