Mario Balotelli al CdS: “L’espulsione di Brescia-Cagliari? Un rosso del cazzo”

Fonte foto: screenshot Youtube
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Intervistato dal Corriere dello Sport, che ha pubblicato nella sua edizione odierna l’intervista al calciatore, Mario Balotelli ha così parolato in merito a vari argomenti di questa Serie A.

Il ritorno di Ibra? Non me l’aspettavo. E non l’ho sentito. Ci siamo visti prima della partita col Milan quando sono andato in albergo a salutare la squadra. Il Milan l’ho sempre nel cuore? Il Milan è il Milan. Ma al tempo stesso non ho alcun problema con l’Inter, non io almeno. L’Inter mi ha dato tanto, tutto è partito da lì, il settore giovanile, Mancini, la gente. “

Continua poi, spendendo parole al miele per due calciatori in particolare della Juventus: “Il calcio è la mia vita. Agli altri non sembra che sia così? Non ho mai cercato di convincere nessuno. Mi piace Lukaku, chi dice che non è veloce ne capisce poco. Ma è Lautaro che mi ha impressionato. Un altro fortissimo è Higuain, però se devo fare un nome dico Dybala, io sono un Dybala fan, è un giocatore pazzesco“.