Nuova vita per Emre Can, la Juventus porta a casa la plusvalenza nonostante le altissime commissioni

Emre Can
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Stando a quanto riportato nella sua edizione odierna da Gazzetta dello Sport, è stato istantaneo l’adattamento alla sua nuova squadra per Emre Can, che addirittura venerdì 14 affronterà la squadra della sua amata Francoforte.

Dopo mesi non facili in bianconero, il centrocampista ha detto addio alla Juventus per il Borussia Dortmund e probabilmente lo ha fatto senza rimorsi. Eppure ha voluto lasciare un bel messaggio social a tutto il mondo bianconero: “Ringrazio tutti i tifosi della Juve per il supporto, i miei compagni, lo staff e tutte le persone che lavorano dietro le quinte. È stato un onore rappresentare questo grande club e mi porterò sempre questi ricordi nel cuore”.

Il Dortmund ha ottenuto anche un piccolo sconto dai bianconeri: il prestito fino a giugno costa un milione, l’obbligo di riscatto a giugno costerà 25. Il giocatore rappresenta una plusvalenza perchè arrivò a parametro zero, ma c’è da sottolineare come i 16 milioni di bonus per i suoi agenti rimangono una spesa da ammortizzare in un modo o nell’altro.