Primavera: Empoli-Juventus 2-0. Bene Leo, male Sekulov

primavera
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

La Juventus Primavera di Lamberto Zauli, prosegue il proprio cammino nel Campionato Primavera 1 e dopo una striscia positiva lunga 3 mesi, cade in trasferta contro l’Empoli di Antonio Buscè. Sconfitta 2-0 con le reti di Cannavò e Matteucci.

EMPOLI-JUVENTUS

Mister Zauli opta per il 4-3-1-2, con Tongya alle spalle di Moreno e Petrelli. Il tecnico dei toscani, Buscè, invece sceglie il 4-3-1-2 con il duo in attacco CannavòMerola.

LA CRONACA DEL MATCH

Comincia subito in salita il match per la Primavera bianconera. Ci prova al 4′ subito Matteucci di testa dagli sviluppi dal calcio d’angolo, ma il pallone termina a lato. Juventus che non riesce a reagire e soffre ancora l’attacco dei toscani, al 12′, infatti, il tiro di Zelenkovs sfiora la porta. Ancora Empoli a metà tempo, bianconeri in tilt. Prima ci prova Lombardi, poi l’ex Inter Merola che supera la barriera, ma non trova la porta. I toscani però, nel finale di tempo trovano la rete: al 34′ colpisce Cannavò, bravo e fortunato grazie alla deviazione del difensore bianconero Riccio a trovare il gol del vantaggio.

La seconda frazione di gara comincia sempre con i toscani in attacco. Empoli in attacco alla ricerca del gol del 2-0. Al 54′ il tiro del centrocampista Lombardi sfiora il palo e si spegne sul fondo. Al 57′ però l’Empoli trova il raddoppio: grande colpo di testa del giovane centrale dell’Empoli, che batte Israel nell’area piccola. Nonostante i cambi però, i bianconeri non riescono a dare una svolta al match. I toscani, infatti, trovano addirittura il tris, ma il gol di Merola viene annullato per fuorigioco. L’unica chance offensiva della Juventus arriva al 76′ con la gran conclusione di Stoppa, parato da Pratelli. Note positive bianconere della Juventus odierna sono Leo e Stoppa, male invece Ahamada e Sekulov.

La Juventus si ferma a 14 partite con risultati utili consecutivi. Un buon Empoli, ma davvero poca Juventus.