Sarri in conferenza: “La Roma in trasferta ha numeri importanti, non so ancora la formazione”

sarri-1 (1)
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Il tecnico della Juventus Maurizio Sarri è atteso alle 18 per la conferenza stampa in vista della partita di Coppa Italia di domani sera tra Juventus e Roma.

Inizia la conferenza di Sarri:

“La Roma in trasferta riesce a segnare molto e subire poco, ha fatto più punti in trasferta che in casa. Sarà una partita difficile domani. Dobbiamo rimanere ordinati e equilibrati anche con giocatori offensivi. Oggi abbiamo fatto solo un po’ di tattica, ora non ho deciso niente, neanche il modulo.

Oggi Cuadrado non aveva la febbre, si è allenato in palestra. Alex Sandro non ha niente di grave ma è da valutare.

La partita importante per ora è quella di domani, e da giovedì penseremo al Napoli.

Voglio pensare che la mia squadra ha sempre margini di miglioramento. Cristiano Ronaldo vediamo se sta bene domattina, adesso penso che possa fare tre partite in una settimana ma deve sentirsi lui pronto.

La Roma è forte, mette tutti in sofferenza. Ha numeri migliori in trasferta, bisognerà sicuramente soffrire.

Dzeko è un giocatore difficile da sostituire, ma Kalinic attacca bene l’area ed è un giocatore completo che merita grande considerazione e attenzione.

Rabiot è uscito con qualche acciacco dall’ultima partita, ma oggi stava meglio. Domani valutiamo la sua condizione, ma sta crescendo molto di condizione e recupera bene tra una partita e l’altra.

Danilo sbaglia raramente in partita, si adatta molto bene anche a sinistra ed è un giocatore molto affidabile e ha grande personalità.

Higuain l’ho visto bene, è molto forte e noi per motivi di equilibrio a volte dobbiamo sostituirlo. Adesso frequenta un po’ meno l’area di rigore, ha qualità non comuni.

Non mi interessa nulla di mercato, per me Can e Bernardeschi sono da prendere in considerazione come gli altri. Mentalmente stanno bene entrambi e io li tengo in considerazione”.