Verso Juventus-Parma: Rabiot ancora titolare, davanti spazio al tridente pesante

Copia di Copia di Copia di BANNER ARTICOLO
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Sarri verso l’opzione tridente

Mancano poche ore al fischio d’inizio di Juventus-Parma, e Maurizio Sarri sembra aver ormai sciolto anche gli ultimi dubbi di formazione.

I bianconeri, che all’andata si imposero al Tardini grazie alla rete di Chiellini, vogliono iniziare il girone di ritorno con il piede giusto, per tenere il passo delle due inseguitrici dirette. Il Parma, reduce da una vittoria per 2-0 contro il Lecce, non ha alcuna intenzione di interpretare il ruolo di vittima sacrificale all’Allianz Stadium.

La Vecchia Signora, secondo quanto riportato da Sky, dovrebbe scendere in campo con il cosiddetto”tridente pesante”, accantonato dalla disfatta in Supercoppa. Tra i pali torna Szczesny, dopo lo stop in Coppa Italia, protetto dalla coppia quasi obbligata Bonucci-De Ligt. Sulla destra dovrebbe agire Cuadrado, mentre a sinistra lavoro extra per Alex Sandro. Pjanic agirà da regista basso, affiancato da Matuidi e da Rabiot, alla terza partita consecutiva da titolare. Davanti, il trio tanto amato dalla tifoseria bianconera: Cristiano Ronaldo-Higuain-Dybala. Non è ancora da escludere, però, l’ipotesi Ramsey trequartista, con il Pipita che, in questo caso, partirebbe dalla panchina.

Le probabili formazioni

JUVENTUS (4-3-1-2): Szczesny; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Rabiot, Pjanic, Matuidi; Dybala; Higuain, Ronaldo.

PARMA (4-3-3): Sepe; Darmian, Iacoponi, Bruno Alves, Gagliolo; Kucka, Scozzarella, Hernani; Kulusevski, Inglese, Kurtic.

Simone Nasso