Sarà rivoluzione in Champions League dal 2024, ma si deve studiare al meglio il nuovo format

champions spazioj screen
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

E’ tempo di rivoluzione della Champions League, a partire dal 2024. Secondo quanto riporta il Times, l’idea dei vertici del calcio europeo sarebbe quella di aumentare il numero di partite da 13 a 17 con la ristrutturazione dei gironi o l’aggiunta di una nuova fase. Le ipotesi sono due: avere otto gruppi da sei squadre, invece degli attuali otto gruppi da quattro squadre ciascuno, o reintrodurre una seconda fase a gironi, in cui gli otto club che raggiungono i quarti di finale vengano suddivisi in due gironi, dai quali uscirebbero le semifinaliste. Il problema di fondo, aggiunge il Times, è il calendario. Così facendo si andrebbero ad eliminare le coppe nazionali come la EFL Cup in Inghilterra.