Romy Gai, organizzatore della Supercoppa: “Ronaldo il turbo del calcio italiano”

Ronaldo
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

L’organizzazione della Supercoppa Italiana in Arabia Saudita ha portato a notevoli polemiche politiche a causa del rispetto dei diritti umani nel paese. Tuttavia la Lega Serie A ha firmato lo scorso anno un lucroso contratto con il governo di Riad per far disputare 3 finali di Supercoppa in 5 anni nel regno fondato dai Saud.

A Tuttosport ha parlato dell’evento Romy Gai, in passato uomo marketing della Juventus e ora a capo della società che ha organizzato l’evento, la Awe Sport International: “La Supercoppa ha aumentato di molto la visibilità del nostro calcio in Arabia e i sauditi potrebbero investire in Italia proprio per questo. C’è molta attesa per Cristiano Ronaldo: il gol alla Sampdoria ha messo il turbo alla manifestazione“.