Calcioscommesse: aperta un’inchiesta dopo la gara fra Juventus U23 e Monza

Calcioscommesse
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Non termina il calvario legato al calcioscommesse in Serie C. Un calciatore del Monza (cui identità è attualmente ignota) avrebbe denunciato alcune minacce di morte arrivategli via cellulare da parte di uno scommettitore seriale. Questo il messaggio inviato alla vittima poco prima del match fra Juventus U23 e Monza, pubblicato stamane da Fox Sport.

“Sei sotto tiro, ti avverto, devi perdere la partita. Sappiamo il tuo indirizzo e tutto, abbiamo scommesso 250mila euro. Ci sono albanesi, calabresi, avvisa tutta la difesa che la partita si deve perdere al 100%. Se per puro caso salta, ti puoi considerare un morto che cammina. Puoi anche andare a denunciarci, peggio ancora sarai scannato.”

La gara è poi terminata 4-1 in favore del Monza. Il Tenente Colonnello dei Carabinieri, Giuseppe Di Fonzo, è stato chiamato in causa dalla società, allertando anche la Procura Federale della FIGC e la Lega Pro di Firenze.

Alessandro Zanzico