Il caso sui calci di punizione: Dybala e Pjanic sono prolifici, eppure le calcia sempre CR7

Il caso sui calci di punizione: Dybala e Pjanic sono prolifici, eppure le calcia sempre CR7

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Come spiegato anzitempo da Maurizio Sarri, le gerarchie dei calci di punizione vedrebbero calciare Pjanic se da sinistra e se da vicino, Dybala se da destra, a prescindere dalla distanza, e Cristiano Ronaldo sempre da sinistra, ma da più lontano. Questa, chiaramente, non è una regola scritta, motivo per il quale in campo sono proprio i tiratori scelti a decidere chi calcerà. Stando a quanto riportato da Gazzetta dello Sport, in ben 28 occasioni, CR7 è riuscito a farsi concedere l’onore di battuta dai propri compagni, ma fallendo praticamente sempre. I goal realizzati dal portoghese arrivano in ogni maniera possibile ed immaginabile, ma questi tiri da fermo sembra siano divenuti una maledizione per l’asso portoghese che appare tutt’altro che intenzionato a lasciar calciare Dybala (8 reti su 55 tentativi) o Pjanic (6 goal su 49 battute). I calci di punizione, per Cristiano Ronaldo, non sono stati praticamente mai un problema. In carriera è riuscito a siglarne 55 fra Manchester United, Real Madrid e Portogallo. Eppure, da quando è arrivato alla Juventus, è fermo a quota zero. Questo è un mito che deve ancora sfatare. Come riuscirci? Calciandone ogni qual volta sarà possibile, chiaramente.

Alessandro Zanzico

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy