Agnelli all'Assemblea dei soci: "300mln di aumento non sono una cifra sproporzionata. Vogliamo che la Juve competa con i migliori club europei"

Agnelli all’Assemblea dei soci: “300mln di aumento non sono una cifra sproporzionata. Vogliamo che la Juve competa con i migliori club europei”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Il Presidente della Juventus, Andrea Agnelli, ha parlato durante l’assemblea dei soci, convocata questa mattina, per l’approvazione di 300mln di euro da mettere a bilancio durante questa stagione sportiva: “Numeri alla mano, la nostra crescita è esponenziale: abbiamo costruito bene e tanto in questi anni. Abbiamo chiesto agli azionisti l’approvazione di 300mln perché riteniamo sia una cifra giusta per competere, ulteriormente, con i grandi club europei. I risultati sportivi e di gestione societaria sono alla base del nostro percorso. A marzo 2019 abbiamo chiuso un bilancio dopo aver apportato delle modifiche a livello strutturale molto importanti. Ho sentito che 300mln sono tanti: certo, se paragonati al mercato italiano, ma noi vogliamo competere con tutti i club europei. Vi riporto alcuni esempi: il Real ha chiesto 600mln di aumento capitale, lo United 450mln di sterline. Potrei dirvi il Tottenham, potrei citarvi tanti esempi. Non dobbiamo fare l’errore di guardare al mercato italiano. Siamo la migliore società in Italia, ma solo una delle migliori a livello europeo. In questi anni abbiamo lavorato benissimo: abbiamo raddoppiato i nostri ricavi rispetto al Real Madrid. Ma se guardiamo i club spagnoli, inglesi e tedeschi che guadagnano circa 500mln l’anno, fino al miliardo del Barcellona, sappiamo che dobbiamo crescere. Abbiamo un nuovo piano di sviluppo che si basa sempre sulle solite tre aree: quella di Paratici, quella di Marco Re e infine di Giorgio Ricci. Lavorano in simbiosi per accrescere il brand, ognuno con le proprie peculiarità. Infine non posso che ricordare quanto fatto in questi anni sul campo: dal primo scudetto ad Allegri, a cui vanno i ringraziamenti per questo percorso. Ricordo anche il capitano Chiellini e Barzagli, due colonne portanti della Juventus. Penso a questi anni e devo ricordare a tutti noi che la nostra, vostra società ha investito circa 400 milioni in vinestimenti diretti. Stadium 180 milioni, nuova sede, JTC, J Medical e negozio. Circa 100 milioni attraverso il J Village, 90 milioni per l’area est, sono complessivamente circa 400 milioni investiti nel patrimonio. Penso il coraggio avuto nel 2017 nel presentar il nostro nuovo logo. Penso alle strutture per il calcio femminile, ai risultati ottenuti. Alla grande competitività in ogni settore sviluppato. Abbiamo preso il calciatore più forte del mondo, che spero possa vincere il pallone d’oro. Siamo primi nel mondo per tifosi digitali. Penso al lavoro di Pavel e Fabio, sotto il profilo sportivo, al ranking uefa, dove siamo quinti ad un passo dal Bayern. Penso alle imprese sul campo e a quelle societarie di questi lunghi anni. Oggi vi chiederemo questo aumento perché vogliamo che la Juventus diventi un brand iconico, leggendario, che sia da guida. Grazie. E fino alla fine”.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy