Sconcerti non ha dubbi: "La differenza tra la Juve e l'Inter? Il centravanti"

Sconcerti non ha dubbi: “La differenza tra la Juve e l’Inter? Il centravanti”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Mario Sconcerti ha analizzato Inter-Juventus sulle pagine del Corriere della Sera.

Secondo il parere del noto giornalista, nella partita di ieri, la differenza tra i bianconeri e i nerazzurri è stata tutta nel centravanti.

Se da una parte Dybala e Lautaro Martinez hanno entrambi dato vita a una buona prestazione, lo stesso non si può dire per Higuain e Lukaku.

Il primo, subentrato a Bernardeschi al minuto 62, non solo ha realizzato la rete del definitivo 1-2, ma si è preso sulle spalle l’intera squadra, conducendola al successo. Già contro il Napoli e nelle due uscite di Champions League il Pipita era risultato decisivo: insomma, tutte partite dall’elevato tasso di difficoltà.

Lo stesso non si può dire, invece, per l’attaccante belga, apparso completamente avulso dal gioco e incapace di far male alla retroguardia bianconera. Secondo Mario Sconcerti, il gigante ex Manchester United potrebbe rappresentare un problema per Antonio Conte: se il calciatore, infatti, proseguisse sulla falsa riga delle ultime apparizioni, un cambio di rotta sarebbe inevitabile.

Lukaku è scomparso davanti a Higuain“, ha sintetizzato il giornalista, sottolineando come il belga, nonostante fosse sempre dentro la partita, non sapesse mai cosa fare con il pallone tra i piedi.

Simone Nasso

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy