Sarri: "Bisogna aggredire le partite, altrimenti si subisce. Il modulo di oggi è frutto di necessità"

Sarri: “Bisogna aggredire le partite, altrimenti si subisce. Il modulo di oggi è frutto di necessità”

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Dopo il successo per 1-2 nella trasferta di Brescia, la Juventus domani alle 15 scenderà ancora in campo contro la Spal all’Allianz Stadium. Come di consueto, Maurizio Sarri parlera tra poco in conferenza stampa nel giorno della vigilia del match.

Difesa a tre? No, per me non è adottabile se non per gestire alcuni momenti della partita. La difesa a tre non risolverebbe il problema: ieri abbiamo provato una soluzione, oggi ne proveremo un’altra e vedremo. Emre Can è rimasto provato dalla scelta che abbiamo dovuto fare, le reazioni negli allenamenti sono buone e per domani vediamo. La difficoltà che abbiamo è che i nostri centrali sono tutti destri, vediamo chi con il piede sinistro si può adattare meglio. Rugani è un giocatore che può diventare importante, avrà le sue opportunità e deve sfruttarle al meglio. Mandzukic è d’accordo con la società per restare in disparte, in attesa della chiusura di tutti i mercati. Con Barzagli ho parlato a fine giugno, aveva dei vari impegni a Coverciano ed ora ci ha dato la conferma definitiva. Il suo incarico è curare la parte difensiva di alcuni giocatori, come Cuadrado. La partita di domani sarà molto difficile, si sta parlando troppo poco del match di domani. Ronaldo come tutti i grandi giocatori si può adattare con chiunque. Il modulo di queste partite è per necessità, tra qualche tempo vedremo meglio. Rabiot nel 2019 non ha mai giocato, bisogna avere un po’ di pazienza altrimenti si prende tutto e subito. Già nella ripresa di Brescia ha fatto meglio. Ha grandi qualità, tecnicamente forte. La squadra deve aggredire le partite, altrimenti si subisce e tutto viene più difficile. Te lo dico per esperienza: due anni fa col Napoli, contro la Spal è stato uno dei match più difficili dell’intera stagione. Ramsey tre partite ravvicinate? Spero di sì, stiamo cercando di preservarlo dal punto di vista del minutaggio. Farne 3 da 90′ sarebbe più problematico”.

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy