Agnelli sul FFP:” Bisogna rendersi appetibili al mercato mondiale”

andrea agnelli
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Andrea Agnelli, ha parlato del Fair play finanziario durante il convegno “Financial Fair Play, does it matter?”, organizzato dalla Bocconi di Milano.

“La UEFA ha iniziato a pensare come salvaguardare i conti dei club nel 2012. Negli anni con il Fair play finanziario ha limitato le spese, spesso più grandi degli introiti, quindi ha posto un occhio più vigile sui bilanci. Adesso dobbiamo solo capire come evolvere ulteriormente per il bene dei club europei e per un calcio più equo. La trasparenza è essenziale anche per i piccoli club e le piccole leghe, deve essere una regola uguale per tutti.”

Trasformarsi in un brand globale? Dipende dal mercato locale, dal livello dei broadcaster che in alcuni Paesi è davvero ridicolo. Serve un lavoro collettivo per rendersi appetibili al mercato mondiale. Bisogna crescere sotto tutti i punti di vista. Se sei un brand globale, avrai anche un pubblico globale. Bisogna lavorare sull’immagine del club.”