Sarri pensa al 4-3-1-2: ecco come verrebbero impiegati Dybala, Bernardeschi e Ramsey

Mister Maurizio Sarri
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Fino ad ora, il nuovo allenatore della Juventus, ha provato solo ed unicamente il 4-3-3. Non avendo a disposizione tutti gli interpreti presenti in rosa, mister Maurizio Sarri non ha avuto modo di collaudare moduli alternativi, cuciti appositamente per questa Juventus. Un’ipotesi che non passa in secondo piano agli occhi di Gazzetta dello Sport, è quella del 4-3-1-2. Con questa messa in campo, il trittico di centrocampisti resterebbe lo stesso del 4-3-3, il trequartista in questione potrebbe essere interpretato da uno fra Bernardeschi e Ramsey, mentre in attacco Cristiano Ronaldo sarebbe affiancato da nientepopodimeno che Paulo Dybala. Da non escludere l’impiego del duttilissimo Adrien Rabiot, capace di occupare la mediana come sostituto di Miralem Pjanic o addirittura la trequarti in un momento di necessità. In caso di 4-3-3, spazio alla velocità di Douglas Costa, il quale aspetta un ballottaggio infinito con Federico Bernardeschi, sempre più protagonista in una Juventus che lo sta aiutando a diventare grande. L’idea di Dybala falso nueve alletta tutt’ora l’ex allenatore del Chelsea il quale attende ulteriori sviluppi in chiave mercato.

Alessandro Zanzico