Emre Can a DAZN: “Torino è un bel posto in cui invecchiare”

Emre Can
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Arrivato la scorsa stagione, Emre Can ha dimostrato fin da subito un attaccamento particolare alla maglia della Juventus. Il tedesco si è prestato ai microfoni di DAZN: “La carriera di un professionista dura dai 15 ai 20 anni ed in questo periodo bisogna sempre dare il massimo. La pressione nel mondo del calcio è enorme. È veramente difficile staccare la spina. Ma solo chi lavora nei cantieri, come mio padre quando ero piccolo, fa un lavoro vero. Finora nella mia carriera, non importa in quale squadra giocassi, alla fine sono sempre riuscito a ritagliarmi un mio spazio. Ci sono riuscito qui a Torino e con la Nazionale tedesca. Il centro di Torino, con i suoi edifici storici, mi piace moltissimo, ma quello che più mi ha colpito è stato il clima. Sapevo che era più bello rispetto alle mie parti, ma non mi aspettavo così tanto. Mi sembra un bel posto dove invecchiare, ma nel calcio non si può mai sapere cosa accadrà”.