Rivoluzione a centrocampo: Khedira e Matuidi verso l’addio

Blaise Matuidi
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Dopo aver parlato del mercato in entrata è giusto informare in parallelo dei colpi in uscita, riportando quanto detto dai colleghi di Gazzetta dello Sport. La Juventus si è già garantita da mesi le prestazioni di Aaron Ramsey, jolly utilissimo per il gioco di Sarri. Lo stesso ex Chelsea ha affermato che Pjanic sarà elemento fondamentale della sua rosa, motivo per il quale il bosniaco non si muoverà da Torino. Con Rabiot quasi preso e Pogba (o Milinkovic Savic che sia) nel mirino, la Juventus necessita di importanti cessioni nel settore centrale di campo. Difficile pensare che a dire addio possano essere Emre Can e Bentancur, reduci da una buona stagione passata. Molto più probabile che i potenziali partenti possano rispondere al nome di Sami Khedira e Blaise Matuidi.

Il primo è sempre stato un titolare inamovibile per l’ex tecnico Massimiliano Allegri, ma i continui infortuni ed acciacchi fisici hanno reso impossibile la sua titolarità in bianconero. Per Khedira, quella passata, potrebbe essere stata l’ultima stagione in forze alla Juventus.
Stesso discorso potremmo fare per Matuidi, il quale è rientrato molto più spesso nelle gerarchie di mister Allegri, ma che allo stesso tempo potrebbe non estasiare le richieste del nuovo allenatore. Nel momento in cui dovesse esserci necessità di far spazio, il primo indagato sarebbe proprio il francese ex PSG.

Alessandro Zanzico