Juve: Rabiot o Pogba? La rivoluzione a centrocampo comporterà la cessione di Pjanic

Juve: Rabiot o Pogba? La rivoluzione a centrocampo comporterà la cessione di Pjanic

Share on facebook
Share on whatsapp
Share on twitter
Share on linkedin

Fabio Paratici già a lavoro per costruire la Juventus 2019/2020. Dopo aver trovato l’accordo con Aaron Ramsey, è ora di un altro colpo nel reparto centrale di campo, quest’anno vittima di numerosi infortuni. Il rinforzo numero uno, secondo Tuttosport, sarebbe chiaramente quello di Paul Pogba. Un ritorno del francese sarebbe l’ideale per la Vecchia Signora, ma permane la difficoltà dell’operazione. Ecco che Paratici sfodera il piano B: Adrien Rabiot. Il centrocampista del PSG è in rottura con il proprio club ormai da tempo e potrebbe essere acquistato a parametro zero proprio dai bianconeri. Un incontro fra il direttore sportivo bianconero e la madre-procuratrice del calciatore è stato già tenuto a Parigi in tempi non sospetti: le possibilità che Rabiot vesta la maglia bianconera la prossima stagione crescono giorno dopo giorno.

L’arrivo di uno o entrambi i calciatori in questione, comporterebbe una cessione importante in casa Juve. L’indagato speciale, in questa circostanza, sarebbe il regista Miralem Pjanic. Stando a quanto riportato da Gazzetta dello Sport, uno fra il bosniaco e Paulo Dybala dovrà lasciare Torino entro la fine della sessione di mercato estiva. La cessione onerosa di uno dei due top player permetterebbe ai bianconeri una rivoluzione non indifferente nel reparto centrale di campo. Oltretutto, i soldi incassati in seguito ad una trattativa così importante, potranno finanziare in parte il tanto bramato acquisto di Federico Chiesa.

Alessandro Zanzico

CONOSCI SPAZIOJ?

SpazioJ è parte integrante del Nuovevoci Network di cui fanno parte Rompipallone.it, SpazioNapoli.it, SpazioMilan.it e SpazioInter.it.

Con più di 4 milioni di follower sui social network il nostro progetto risulta uno dei più seguiti in Italia.

Le ultimissime

Seguici su Facebook

Preferenze privacy