Liguori: "Se non cambia la Federazione, la Juventus vincerà altri dieci Scudetti..."

Liguori: “Se non cambia la Federazione, la Juventus vincerà altri dieci Scudetti…”


In diretta a ‘Un Calcio Alla Radio’, trasmissione di Umberto Chiariello in onda su Radio CRC, è intervenuto Paolo Liguori, direttore di TGCOM24:

“Il primo tempo della Roma a San Siro è stato superiore al primo tempo del Napoli fatto contro l’Arsenal. Oggi il campionato è un campionato globale. Vedo giocare due squadre inglesi allo spasimo per novanta minuti, con giocatori forti presi da fuori, come facciamo anche noi. L’eccezione è che loro ci azzeccano molto di più. Il calcio non è più essere forti soltanto in Italia, ma anche esserlo in Europa. E’ inutile che la Juve festeggia l’ennesima vittoria di un campionato da sempre condizionato. Calciopoli è stato bruttissimo, ma il risarcimento è stato ancor peggiore. La Juventus continuerà ad eccellere perché nessuno oserà sfiorare il dominio bianconero. La Juventus non rispetta la federazione, ma è la federazione a rispettare la Juventus. Lo Scudetto è materia juventina per come è strutturato il nostro calcio, mentre in Europa fanno ridere. Mi sorprenderò quando non lo vinceranno: se non cambia la federazione, vinceranno altri dieci scudetti di fila. Il campionato è juventino, le altre 19 servono solo a far succedere il campionato. Il Chievo è rimasto in Serie A solo per fare favori alla Juventus e giocare alla morte contro le avversarie dei bianconeri. L’Italia non è più il paese del calcio, ma una provincia di questo sport. L’Arsenal rischia di non arrivare in Champions e poi schiaccia la nostra seconda. La Juventus è uscita per caso contro l’Ajax, sarebbe potuta uscire anche prima contro l’Atletico”. 

eva

ULTIME NOTIZIE