Il prossimo obiettivo della Juventus si chiama Champions League

Il prossimo obiettivo della Juventus si chiama Champions League


La Juventus si è laureata Campione d’Italia per l’ottava volta consecutiva. Un record incredibile, un dominio che non ammette rivali in Italia. Dall’insediamento di Antonio Conte sulla panchina bianconera, la Vecchia Signora non sa più perdere. Un lavoro incredibile da parte della società, grazie agli investimenti del Presidente Agnelli e delle scelte dirigenziali che hanno fatto entrare questa Juve nella storia. In 8 anni la Juventus ha conquistato altrettanti scudetti, 4 Coppe Italia e 4 Supercoppe. Insomma, in Italia, non c’è partita. Appunto, in Italia. Se c’è però qualcosa che manca a questa Juventus è quella Champions League che a Torino manca da davvero troppo tempo. Per diventare leggendari manca la conferma in Europa, ecco perché il prossimo obiettivo della Juventus è la Champions League.

OBIETTIVO CHAMPIONS LEAGUE

Non sono bastate le due finali di Champions raggiunte, prima nel 2015 contro il Barcellona, poi nel 2017 contro il Real Madrid. Per vincere in Europa ci vuole ancora qualcosa in più e la società bianconera lo sa. Ecco perché l’acquisto del fenomeno mondiale Cristiano Ronaldo e degli altri grandi colpi Emre Can e Cancelo rappresentano un lavoro di programmazione atto a far conquistare presto quella tanto bramata Coppa dalle grandi orecchie.

Cosa è andato storto quest’anno in Europa? – Sicuramente uno dei problemi è quello di non essere arrivati a questa sfida con la giusta preparazione, la giusta mentalità e cattiveria. La scelta di Allegri di uccidere il campionato il prima possibile, ha pesato sui calciatori (Mandzukic su tutti). Una squadra che può vantare 22 effettivi di livello, avrebbe potuto gestire decisamente meglio il turnover in campionato. Nella sfida contro l’Ajax, Allegri, ha dovuto schierare in campo i soliti noti a causa dei numerosi infortuni e questo ha pesato notevolmente sulla prestazione. Servirà sicuramente da lezione questa edizione della Champions, ai calciatori e al tecnico.

Cosa serve per vincere la Champions il prossimo anno? – In primis investimenti di alto livello, sopratutto in difesa, dove l’età media incomincia ad alzarsi notevolmente. Successivamente, la capacità e la forza di fare un altro grande colpo alla CR7, ma sopratutto arrivare pronti (atleticamente e mentalmente) alle sfide decisive.

eva

Dopo aver strapazzato la Serie A, vincendo lo scudetto con diverse giornate d’anticipo, i bianconeri hanno un solo grande obiettivo per il futuro: la Champions League.

ULTIME NOTIZIE