Giallo Kean, simulazione non perdonata

Moise Kean
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

E’ indubbiamente il momento di Kean, sia con la maglia della Nazionale che con quella della Juventus.
Contro il Cagliari, questa sera, complici le assenze di Mandzukic e Dybala, oltre che di Cristiano Ronaldo, Massimiliano Allegri gli ha concesso una maglia da titolare.
Al momento poche occasioni per il centravanti italiano, comunque cercato dai suoi compagni di squadra, soprattutto in profondità.
Al 20° minuto Moise Kean è stato ammonito dall’arbitro Giacomelli di Trieste.
L’attaccante in area di rigore si è lasciato cadere dopo aver cercato il contatto con il difensore sardo.
Il direttore di gara non ci ha pensato su due volte: cartellino giallo e punizione a favore del Cagliari.
Una leggerezza dovuta alla giovane età che potrebbe farsi perdonare, visto che manca ancora tanto alla fine della gara…