Ronaldo, i primi esami rivelano una "lesione di apparente modesta entità"

Ronaldo, i primi esami rivelano una “lesione di apparente modesta entità”


Cristiano Ronaldo è stato sottoposto, quest’oggi, ad accertamenti in Portogallo, in seguito all’infortunio subito ieri sera al 30′ durante il match contro la Serbia.

Il giocatore si è sottoposto a esami in Portogallo per capire la gravità dell’infortunio ai flessori della coscia destra: “Lesione di apparente modesta entità”, il responso parziale. Nuovi controlli in programma a Torino nei prossimi giorni per stabilire gli esatti tempi di recupero.

Aggettivo fondamentale quel “modesta” che precede la parola “lesione”. Fare un esame di questo tipo a 15 ore dall’infortunio non può chiarire perfettamente la situazione, ma gli esami già da domani daranno responsi più precisi.

Non è positivo il fatto che si tratto una lesione, ma secondo quanto riportato da Sky Sport avrebbe avuto una grande importanza il fatto che Ronaldo si sia fermato immediatamente al momento dell’infortunio. Le possibilità di vederlo in Champions sono in rialzo, ma senza ulteriori esami sarà impossibile sciogliere i dubbi.