TS - Isabelle Kean: "La sua nascita è stata un miracolo, la Juventus lo ha fatto diventare un uomo"

TS – Isabelle Kean: “La sua nascita è stata un miracolo, la Juventus lo ha fatto diventare un uomo”


In seguito al primo goal trovato con la maglia della nazionale, Tuttosport ha intervistato la madre del predestinato bianconero.

Ecco quanto raccontato da Isabelle Kean: “Lo abbiamo chiamato Moise perché la sua nascita è stata un miracolo. Non potevo avere figli, ma una notte sognai Mosè: quattro mesi dopo rimasi incinta. In casa giravano pochi soldi, una mattina Moise mi chiamò all’alba mentre stavo andando a lavoro e mi dice «Mamma, ho firmato con la Juve. Da oggi non lavori più e vieni a Torino con me». La Juventus per lui è stata come un padre: lo hanno accolto che era un bambino e me lo hanno trasformato in uomo. Lo hanno fatto studiare e allenare, lo hanno svezzato in campo e fuori. Dategli un pallone e lo rendete felice. E’ instancabile, anche dopo un giorno di allenamento torna a casa e la prima cosa che fa è quella di palleggiare ma il problema è che mi coinvolge. Mi passa la palla e vuole che gliela restituisca con un colpo di testa. Non molla fin quando non lo faccio.”

Alessandro Zanzico