CT - Alessio Tacchinardi: "Juventus più forte dell'Atletico, impresa possibile. Zidane l'ideale per sostituire Allegri"

CT – Alessio Tacchinardi: “Juventus più forte dell’Atletico, impresa possibile. Zidane l’ideale per sostituire Allegri”


Sebbene sia pessimista lo stato d’animo che accompagna calciatori e tifosi alla sfida con l’Atletico Madrid, c’è chi pensa fermamente che la Juventus possa superare questo step. Il Corriere di Torino ha riportato le parole dell’ex centrocampista bianconero Alessio Tacchinardi.

IN DIFESA DI ALLEGRI

“La scarsa riconoscenza è un grande problema. A Madrid Allegri ha sbagliato una partita, molto pesante, ma è troppo presto per organizzare un funerale. La sentenza, se sentenza sarà, arriverà tra dieci giorni, aspettiamo il ritorno prima di parlare. L’eliminazione dai social network? Fossi stato in Allegri l’avrei fatto anche prima. Io ho salutato tutti un paio di anni fa, mi ero stufato di certi fenomeni da tastiera. I social stanno veramente rovinando il calcio. Guardiamo anche al caso di Icardi.”

SU ZIDANE FUTURO ALLENATORE

“Se ci sarà un cambio in panchina, nessuno sarebbe più adatto di Zinedine per guidare la Juventus. Negli ultimi anni ha dimostrato di essere un grande allenatore. Zidane conosce molto bene Torino, l’ambiente e la società. Ha il cosiddetto stile Juve.”

VERSO NAPOLI-JUVENTUS

“Quello con il Napoli è un test importante in vista dell’Atletico. Non conta tanto il risultato quanto la risposta a livello fisico e mentale dei bianconeri. Mi interessa molto vedere se la squadra ha ritrovato un po’ di energia, perché a Bologna l’ho vista molto scarica. Se la Juve è mentalmente a posto gioca un bel calcio.”

VERSO JUVENTUS-ATLETICO MADRID

“Contro l’Atletico servirà la partita perfetta, senza il minimo errore. Una rimonta simile la fece la mia Juve nella semifinale del 2003 contro il Real. Mettiamola così: i bianconeri hanno tutto da guadagnare e nulla da perdere. Dovranno fare all-in, anche se non è mai bello giocare con il cappio al collo. Se prendi un gol, sei morto. Sarà dura, la condizione fisica della squadra al momento lascia più di un dubbio, ma l’impresa è possibile soprattutto perchè la Juve è obiettivamente più forte dell’Atletico Madrid. Per blasone non può uscire agli ottavi di Champions.”

Alessandro Zanzico

Loading...