Polemiche, lamentele e finti infortuni: ecco perché la Juventus ha ceduto prematuramente Medhi Benatia

Polemiche, lamentele e finti infortuni: ecco perché la Juventus ha ceduto prematuramente Medhi Benatia


Stando a quanto riportato da Tuttosport, la cessione dell’ormai ex difensore bianconero Medhi Benatia era nell’aria già da un po’. Il marocchino era scontento da novembre, causa il mancato utilizzo nel corso della stagione passata. Nel match del 26 dicembre, contro il Bologna in Coppa Italia, Benatia avrebbe dovuto giocare, ma diede forfait a causa di presunti “dolori muscolari” rivelatisi poi fittizi. La Juventus, a causa di questa cattiva condotta da parte dell’utilissimo difensore, ha dunque preferito chiudere il rapporto prematuramente, cedendolo già nella sessione di mercato invernale.

Tuttavia, secondo “Repubblica”, la cessione di Medhi Benatia è stata troppo affrettata. Secondo il giornale in questione, l’addio di Benatia sarebbe anche frutto dell’assenza di Beppe Marotta, colui che qualche stagione fa riuscì a convincere Tevez a chiudere la stagione in bianconero.

Alessandro Zanzico