La Stampa: "Supercoppa, previsti limiti allo stadio"

La Stampa: “Supercoppa, previsti limiti allo stadio”


Juve-Milan, sfida di Supercoppa italiana, si giocherà in Arabia Saudita il 16 gennaio. Una sfida dentro e fuori dal campo. Infatti, le donne dopo aver conquistato il diritto a guidare un’auto, potranno assistere alla partita, ma, soltanto nei settori denominati “Family“, e quindi riservati alle famiglie. I settori “Single” saranno invece riservati agli uomini. Tradizioni e costumi che nemmeno il 34enne principe Mohammed bin Salman è riuscito a rompere.

Lo stadio di Gedda, inaugurato nel 2014, è stato costruito s questo principio: Il 15% dei 60 mila posti è stato riservato alle famiglie. Il 12 gennaio dello scorso anno il debutto del pubblico femminile, nella sfida tra Al-Ahly e Al-Baten, poi la grande sfida Brasile- Argentina, amichevole finita 1-0. Le riforme del principe, però, puntano sullo sport ed eventi internazionali, un grande segno di apertura.

Per giocare a Gedda i due club italiani incasseranno 3,37 milioni di euro a testa, la Lega Calcio 750 mila. Un budget di 7,5 milioni di euro, con un accordo da 22,5 milioni in 3 anni.