Dybala: "La Juve è la mia famiglia. Quest'anno vogliamo vincere tutto"

Dybala: “La Juve è la mia famiglia. Quest’anno vogliamo vincere tutto”


Paulo Dybala si racconta in un’intervista speciale a ‘Otro’: dagli esordi in Italia con il Palermo, fino al presente vincente con la Juventus: “Non credevo che tutto ciò potesse succedere così velocemente. Quando mi dissero che il Palermo mi volevano, non ho avuto esitazioni”.

Gli esordi

“All’inizio non è stato facile imparare una nuova lingua. Avevo giocato solo un anno in Italia, ma giocare in Italia era il mio sogno. A Palermo ho conosciuto bella gente, mi trattavano molto bene. L’ultimo anno è stato quello in cui mi sono fatto un nome e così sono andato in una squadra importante come la Juve”.

Dybala e l’arrivo a Torino


“Torino? Cambiamento drastico, clima completamente diverso. I primi mesi sono stati duri, ero abituato ad altri ritmi. Alla Juve è tutta un’altra cosa. All’inizio è stato difficile e mi mancava molto palermo. Juve? Mi hanno trattato bene fin dal primo giorno, accolto come se fossi da anni lì con loro. Sono venuti tutti a salutarmi, ho capito com’era la vita in questa squadra. Ora è la mia famiglia. Quest’anno con i nuovi acquisti, le aspettative sono molto alte. Siamo arrivati negli anni scorsi in finale di Champions, senza vincere. Questo potrebbe essere un anno importante e abbiamo iniziato bene. Siamo consapevoli di poter vincere tutto, ma dobbiamo avere pazienza perchè c’è ancora molta strada da fare”.

ULTIME NOTIZIE