Ts: Pogba-Juve, affare che non tramonta. L'esonero di Mourinho non cambia la scelta di Pogba: lasciare lo United

Ts: Pogba-Juve, affare che non tramonta. L’esonero di Mourinho non cambia la scelta di Pogba: lasciare lo United


L’esonero di Josè Mourinho di ieri ha lasciato tutto il mondo Juve con un sorriso a metà. Da una parte sarcastici per l’esonero di uno dei rivali più odiati. Dall’altro la preoccupazione che senza di lui, Pogba possa diventare centrale nel nuovo progetto dello United. Adesso che non c’è più Mourinho, tutto porta alla permanenza del francese a Manchester: ma non è così.

POGBA, FUTURO LONTANO DALLO UNITED

Secondo Tuttosport , Pogba non ha intenzione di diventare una bandiera dei Red Devils. Lo strappo non era solo con Mourinho, ma con tutto il mondo del Manchester United. Il ritorno allo United nel 2016, dopo quattro anni alla Juve in cui si è trasformato in uno dei centrocampisti più forti del mondo, non ha dato i frutti aspettati. Il francese aveva lasciato la Juventus, anche convinto della potenza economica del club inglese e soprattutto per vincere il trofeo più importante: la Champions LeagueL’ esonero di Mourinho non cambia quindi la decisione di Pogba: lasciare il Manchester United.

Tanta voglia di tornare alla Juventus, dove  è ancora amato dai tifosi, come hanno dimostrato le immagini sotto la curva nell’ultima sfida di Champions. Cosa cambia? Molto difficile un addio a gennaio, più probabile in estate dove la Juve non si farebbe trovare impreparata.