Champions League, serata amara per le italiane: eliminate Inter e Napoli

Champions League, serata amara per le italiane: Inter e Napoli salutano la competizione


Inter e Napoli eliminate

Inter e Napoli fuori dalla Champions League. Sono questi i verdetti emessi dalla notte europea, con i nerazzurri e i partenopei che salutano, in maniera amara e beffarda, la competizione.

Partendo dai nerazzurri, l’1-1 casalingo contro il Psv firmato Lozano e Icardi ha complicato i piani degli uomini di Luciano Spalletti, in campo con un orecchio teso ad ascoltare notizie provenienti da Barcellona. Notizie negative. Pari e patta anche al Camp Nou tra un Barça rimpolpato di giovani e un Tottenham capace di chiudere il discorso qualificazione con l’1-1 all’85’ di Lucas. Ex aequo in classifica, passano gli inglesi per differenza reti nello scontro diretto.

Eliminazione più amara per il Napoli di Carlo Ancelotti. Il Psg passeggia sul campo della Stella Rossa (1-4 finale), e il discorso secondo posto si estende alla sfida tra Reds e azzurri. Salah realizza il gol partita, Alisson salva il risultato allo scadere e la formazione partenopea saluta la manifestazione. Parità in classifica e parità negli scontri diretti, ma è la differenza reti a risultare decisiva. I 9 gol realizzati e i 7 subiti (+2) del Liverpool prevalgono nei confronti dei 7 fatti e 5 subiti (+ 2) dal Napoli.