La Juventus ha un'arma in più: ben ritrovato Mattia De Sciglio!

La Juventus ha un’arma in più: ben ritrovato Mattia De Sciglio!


Si è sempre parlato della qualità di Joao Cancelo e di Alex Sandro che, partita dopo partita, diventano sempre più importanti nell’economia di gioco della Juventus. E si è sempre parlato della mancanza di alternative all’altezza, di uomini di qualità e quantità che potessero far rifiatare il brasiliano ed il portoghese. Addirittura, molte volte lo scorso anno, Massimiliano Allegri ha scalato Cuadrado sulla linea difensiva quando De Sciglio è stato fuori per infortunio: le prestazioni del colombiano non sono state negative, è vero, ma la coperta veniva tirata troppo nei ricambi offensivi.

In quest’annata però la musica è cambiata, l’arrivo di Cancelo ha ampliato la possibilità di scelta di Allegri ma ciò sta facendo in davvero la differenza in queste partite è la crescita importante di Mattia De Sciglio. L’ex terzino del Milan è stato tra i più positivi nella trasferta vittoriosa di Firenze: ha arato la fascia destra con costanza, lucidità e grande senso della posizione. Ma non finisce qui, perché in fase difensiva poteva andare in grossa difficoltà nell’affrontare Federico Chiesa ma il giovane talento viola quasi mai è riuscito a saltarlo. È stato un muro, ogni tentativo fatto di buttarlo giù è stato rimandato al mittente.

Ma questa grande performance non è un fuoco di paglia perché Mattia sta dimostrando una continuità mai vista prima. Ricordate la partita con il Manchester United? Anche in quel match è stato uno dei migliori: sempre ordinato, puntuale e sicuro. Sarà stato un caso che quando lui è uscito la Juventus ha subito due reti? Probabilmente si, ma in quel momento i bianconeri hanno perso l’equilibrio che avevano trovato ed è costato caro a loro.

Si è sempre detto che Mattia De Sciglio aveva bisogno di fiducia, di sentirsi coccolato dopo i brutti anni giocati nel Milan. In fondo, la prima grande stagione giocata in rossonero sotto la gestione di Massimiliano Allegri non poteva essere solo un caso, non era possibile che il suo talento fosse scomparso da un giorno all’altro. Segnali del vero Mattia De Sciglio si sono visti anche ad Euro 2016 con l’Italia, con un grande motivatore come Antonio Conte e forse anche quelle prestazioni hanno convinto la Juventus a comprarlo un anno dopo. Fino ad ora la sua stagione è stata magistrale quando è stato chiamato in causa: finalmente la Juventus può permettersi di far rifiatare uno tra Joao Cancelo ed Alex Sandro.

Michele De Blasis

ULTIME NOTIZIE