Juve-Spal, Allegri: "Oggi non era semplice vincere. Mi è piaciuto molto Douglas"

Juve-Spal, Allegri: “Oggi non era semplice vincere. Mi è piaciuto molto Douglas”


Dopo la vittoria per 2-0 contro la squadra di Semplici, Massimiliano Allegri ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni di Sky Sport.

BUONA GESTIONE

“Oggi non era una partita semplice. La Spal gioca bene e palleggia da dietro, noi avevamo fatto meno punti rispetto agli altri dopo le soste. Inizialmente e in costruzione abbiamo avuto qualche difficoltà, anche per caratteristiche. Con Douglas dietro Ronaldo e Mandzukic abbiamo provato a cambiare marcia e ne abbiamo giovato in entrambe le fasi”.

FATTORE DOUGLAS

“Ha avuto un periodo difficile, aveva iniziato bene e poi è stato frenato sia dalla squalifica che dall’infortunio. Mi è piaciuto, soprattutto per l’atteggiamento”.

BENTANCUR

“Rodrigo è migliorato molto nelle due fasi. Deve imparare a fare un passo in avanti nell’ultimo passaggio. Ronaldo va trovato perché ruba il tempo agli avversari, poi nel secondo gol è stato molto bravo Bonucci. Pjanic e Bentancur oggi dovevano star fermi, altrimenti rischiavamo ripartenze. La Spal è una squadra ben organizzata che se vuole può farti male”.

CR7 ESULTANZA CON SQUAT

“Ogni volta cambia esultanza, bisogna chiederlo a lui cosa significa. Sul secondo gol sapeva già che Douglas Costa arrivava, a volte facciamo qualche passaggio di troppo. Dobbiamo guardare avanti più velocemente e non perdendo tempo con troppi passaggi”.

TURNOVER

“Guardo prima di tutto il livello psicologico e motivazionale, poi studio anche gli avversari. Conta sicuramente anche la stanchezza, penso però che stare ogni tanto in panchina ti dia stimoli. Se giochi troppo finisci con l’appisolarti, dormi in panchina e ti svegli in campo. La competitività è alta, è normale. Rugani ha fatto bene, abbiamo cinque grandi difensori. Benatia ha giocato a Milano, l’ho scelto per bravura e per la sua presenza in area. Matuidi è rientrato ieri, Cuadrado è importante in questo, ma deve rimanere attento e non calare i ritmi. Dybala invece ha semplicemente riposato”.

CASO RAMOS

“Non ho nessun pensiero in merito, anzi l’unico mio pensiero lo mando a Walter Mazzarri che è stato colto da malore e gli mando un augurio di pronta ripresa”.

Loading...