Mourinho a Rai 1: "Noi non paragonabili con la Juve. Ecco perché ho reagito così"

Mourinho a Rai 1: “Noi non paragonabili con la Juve. Ecco perché ho reagito così”


Tanto rammarico in casa Juve. Dopo una gara dominata in lungo e in largo, il Manchester United è riuscito a vincere, sfruttando al meglio le uniche due vere occasioni avute. Al termine del match è intervenuto proprio l’allenatore dei Red Devils Mourinho ai microfoni di Rai 1.

GESTO

“Mi hanno insultato per 94 minuti e si parla solo del mio gesto. Non dovevo farlo, ma vengo qui solo per fare il mio lavoro e mi insultano la famiglia, anche quella nerazzurra, non è bello. A freddo non lo rifarei ma a caldo anche non è un insulto”.

JUVE MANCHESTER UNITED

“La Juve non ha chiuso la gara. Hanno fatto un gol fantastico con Cristiano, loro potevano chiudere la gara ma non l’hanno fatto. I nostri cambi hanno cambiato la direzione della partita e abbiamo messo in campo nuovi problemi per loro, che non sono riusciti a reagire. Allegri ha cercato di mettere un po’ più di fisicità con Barzagli ma Fellaini è troppo forte. Con due punizioni abbiamo vinto la partita, con ovviamente un po’ di fortuna. Non c’è comunque paragone con il potenziale della Juve. Se la matematica non sbaglia abbiamo bisogno di 3 punti per qualificarci, basta vincere la gara con lo Young Boys. In un girone così difficile va bene”.

ULTIME NOTIZIE