ReLive - Conferenza Stampa Allegri: "Domani primo obiettivo stagionale". Bonucci: "Ho ritrovato una Juve sicura di sé"

ReLive – Conferenza Stampa Allegri: “Domani primo obiettivo stagionale”. Bonucci: “Ho ritrovato una Juve sicura di sé”


Massimiliano Allegri è intervenuto alle 19.20 dalla sala stampa dell’Allianz Stadium in conferenza. L’allenatore bianconero ha presentato il match di domani contro il Manchester United. Al suo fianco c’è stato Leonardo Bonucci.

LE PAROLE DI ALLEGRI

JUVE

“Divertimento? Io mi diverto quando vinco. In questo momento le cose stanno andando bene ma in questa parte della stagione non si conquistano trofei. Domani potremmo raggiungere il primo obiettivo della stagione ovvero la qualificazione. Poi dovremo tuffarci in campionato. A marzo dovremo arrivare nelle migliori condizioni fisiche e mentali ed essere competitivi in campionato, Champions e Coppa Italia. Non dimentichiamo la Supercoppa il 16 gennaio”.

BENATIA

“Il suo è stato uno sfogo. Essere in una grande squadra vuol dire anche star fuori a volte. Lui ha giocato il 50% delle gare, abbiamo un reparto difensivo molto forte e lui è al pari degli altri. Difficile trovare giocatori come lui, Bonucci, Barzagli, Rugani ecc. Ci sta ogni tanto uno sfogo”.

INFORTUNATI

“Mandzukic sta meglio. Domenica non l’ho portato in panchina perché doveva fare gli scalini. A parte gli scherzi, ho fatto prevenzione. Per quanto riguarda gli altri stanno meglio. Fuori ci sono solo Bernardeschi, Kean e Douglas Costa. Federico dovrebbe tornare con il Milan. Kean ha un affaticamento muscolare”.

MANCHESTER

“Domani ci vuole una partita migliore di quella che abbiamo fatto a Manchester. Loro sono una squadra che pur non facendo una bella partita sotto l’aspetto tecnico può essere pericolosa. Dovremo essere attenti perché ci giochiamo tanto”.

FORMAZIONE

“Domani può darsi che giocherà Cuadrado. Devo vedere se far riposare Matuidi che è stanco perché fortunatamente ha fatto poca preparazione perché ha vinto il Mondiale! Anche sabato non era brillantissimo ma ha giocato bene. Khedira ha recuperato e forse giocherà”.

MANDZUKIC

“Siccome aveva la caviglia dolorante e doveva andare in panchina ho preferito lasciarlo a casa. Per noi è un giocatore molto importante, ci dà grande fisicità e riaverlo a disposizione è fondamentale. Sono contento di riaverlo. Ogni anno ha qualche piccolo infortunio”.

BERNARDESCHI

“Preferisco non convocarlo perché non è al 100%. Poi rischio di farlo giocare e farlo peggiorare”.

RONALDO

“Ne ha giocata solo una e ha fatto un assist. Spero segni domani”.

LE PAROLE DI BONUCCI

MILAN-JUVE

“Dopo la partita di domani sera penserò a quella con il Milan. Sarà emozionante ma per adesso penso al Manchester”.

DIFESA

“Fanno piacere i complimenti di Mourinho perché è un grande allenatore ma quello che abbiamo ottenuto negli anni è stato ottenuto grazie a lavoro e sacrificio. La fase difensiva la fa tutta la squadra e quando abbiamo preso qualche gol di troppo è mancato il lavoro di squadra”.

MOURINHO

“Il mio rapporto con Mourinho è quello tra due persone che si stimano. Dopo la partita abbiamo fatto una chiacchierata e anche quest’estate ci siamo visti”.

POGBA

“Con Paul abbiamo un ottimo rapporto perché più che calciatori siamo esseri umani. Paul è un grandissimo giocatore e mi ha detto che giocare in quello che una volta era il suo stadio è una grande emozione. Spero che faccia una grande partita ma che vinca la Juve. Fa piacere quando nella nostra squadra arrivano i giocatori migliori al mondo. Io in cuor mio ho fatto un percorso inverso, tornando alla Juve, ma non so cosa farà Paul”.

JUVE

“Ho ritrovato una Juve sicura di sé e con molta esperienza grazie al lavoro fatto dalla società e dal mister. Credo che questo sia importante perché la Champions è uno degli obiettivi e non possiamo nasconderci”.