Di Francesco: "Devo morire oggi se ho pronunciato frasi razziste"

Di Francesco: “Devo morire oggi se ho pronunciato frasi razziste”


L’attaccante del Sassuolo, vittima dell’episodio increscioso che ha coinvolto lui e il numero 11 della Juventus, Douglas Costa, è tornato sull’episodio ai microfoni di Sky. Nel post partita di Sassuolo-Empoli, l’ex Bologna ha infatti commentato così la vicenda:

Mi ero ripromesso di non parlare più di quell’episodio. Mi è dispiaciuto solamente il fatto che in rete siano circolate voci false su di me, frasi che sono lontane dai miei insegnamenti. Ho cercato di estraniarmi da queste situazioni durante la settimana. Devo ringraziare il mister, la mia famiglia, i miei compagni di squadra. Ora voglio solo lasciar parlare il campo. Voglio lasciar indietro questo capitolo, che non è stata una cosa bella, ma è capitata. Quelle sono state discussioni di campo. Sono volate parolacce, ma devo morire oggi se ho pronunciato frasi razziste. Non ne voglio parlare più per il resto della mia carriera“.