Repubblica: Ronaldo pensa ad un complotto UEFA

Repubblica: Ronaldo pensa ad un complotto UEFA


Il retroscena di “Repubblica” ha dell’assurdo. Cristiano Ronaldo teme seriamente in un complotto nei suoi confronti da parte della UEFA. Dopo il premio miglior giocatore assegnato a Luka Modric e l’assurda espulsione rimediata a Valencia, CR7 pare essere ormai convinto di essere stato preso di mira dall’organo amministrativo di calcio europeo. Il portoghese ora teme che tutto ciò possa influire nella consegna del pallone d’oro, premio desideratissimo dal numero 7 bianconero.
La Juventus, intanto, si comporta da famiglia più che da società e protegge Cristiano. Dal presidente, all’allenatore, fino ai compagni: tutti uniti per dare man forte ad uno dei più grandi di tutti i tempi.

Alessandro Zanzico