Rosso a Ronaldo: in Champions il Var è necessario!

Rosso a Ronaldo: in Champions il Var è necessario!


Fallimento della classe arbitrale a Valencia. Prescindendo dall’esito della gara, e da come verrà portata avanti dal direttore di gara e dagli assistenti, al Mestalla è stata posta in essere la più grande delle ingiustizie ai danni di Cristiano Ronaldo.

Il rosso rifilato dal direttore di gara all’indirizzo del portoghese, su suggerimento dell’assistente di porta, è la sanzione più inadeguata che potesse essere rifilata per l’episodio cui abbiamo assistito. Su azione portata avanti sulla sinistra da Alex Sandro, Ronaldo si è scontrato in mezzo all’area con Murillo, che è stato successivamente invitato a rialzarsi. L’arbitro di porta ha ritenuto l’atteggiamento di CR7 sportivamente scorretto, vedendo nello scontro tra i due una tirata di capelli dell’ex Madrid ai danni dell’ex Inter e suggerendo così al direttore di gara di espellere il giocatore bianconero.

La presenza della Var avrebbe sicuramente evitato un episodio del genere, intorno al quale aleggia un alone di mistero.