Allegri in cerca del modulo perfetto

Allegri in cerca del modulo perfetto


Dopo le prime tre giornate di esperimenti, Massimiliano Allegri inizia a pensare all’assetto perfetto per la sua Juventus. Le priorità sono Dybala e Ronaldo. Il tecnico toscano dovrà infatti trovare un modo per far giocare insieme i due, permettendo al portoghese di trovare il goal e all’argentino di riavere la leadership nel reparto offensivo. Fra 4-2-3-1, 4-3-3 e 4-3-2-1 Allegri deve tener conto degli altri “intoccabili”. Reduci dalle prime uscite, infatti, è difficile pensare ad una Juventus senza Mandzukic, punto di riferimento d’attacco in mezzo ai numeri 10 e 7. Stesso discorso potrebbe valere anche per un Federico Bernardeschi in grande spolvero e per i vari Douglas Costa e Cuadrado, profili difficili da lasciare in panchina. 

Il Corriere di Torino riporta, però, una delle plausibili soluzioni: la difesa. Per quanto possa sembrare paradossale, infatti, il reparto difensivo potrebbe essere la soluzione ai dubbi amletici del mister. Usufruendo di due terzini “bloccati” (come Barzagli o De Sciglio piuttosto che Cancelo o Alex Sandro), la linea difensiva della Juventus potrebbe, a partita in corso, essere composta da 3 uomini. Ciò permetterebbe una maggiore sicurezza difensiva e garantirebbe più libertà di azione al reparto offensivo.

Alessandro Zanzico

Loading...