Sei qui: Home » Copertina » RASSEGNA STAMPA – TS: “CR7 apre la Serie A”, GdS: “Higuanì, il Pipita ora detta le condizioni”, CdS: “Via con l’evento”

RASSEGNA STAMPA – TS: “CR7 apre la Serie A”, GdS: “Higuanì, il Pipita ora detta le condizioni”, CdS: “Via con l’evento”

Ecco le notizie rivelate dai quotidiani oggi in edicola

Buongiorno lettori di SpazioJ, come ogni mattina vi presentiamo le prime pagine dei quotidiani in edicola nella consueta rassegna stampa. Grande rilievo, questa mattina, è stato dato alla trattativa tra Juventus e Milan per il passaggio di Gonzalo Higuain alla corte rossonera. Vediamo insieme nel dettaglio le principali notizie odierne.

TS: “CR7 APRE LA SERIE A”

Tuttosport evidenzia la grande attesa per il debutto in bianconero di Cristiano Ronaldo. Il campione portoghese, infatti, “aprirà” la Serie A sabato 18 agosto nel match contro il Chievo Verona, in programma alle ore 18.00. A fianco del campione portoghese, compare l’mmagine di Gonzalo Higuain, che starebbe dettando alcune condizioni per definire il suo passaggio al Milan.

GdS: “HIGUANÌ – IL PIPITA ORA DETTA LE CONDIZIONI”

L’edizione odierna de La Gazzetta dello Sport rivela come le condizioni dettate da Gonzalo Higuain per il suo trasferimento al Milan stiano momentaneamente frenando la trattativa. L’attaccante argentino avrebbe chiesto alla Juventus di essere ceduto a titolo definitivo e vorrebbe dal Milan un ingaggio da 9 milioni di euro all’anno. C’è accordo, invece, per quanto riguarda lo scambio Bonucci-Caldara, che avrebbe scatenato non pochi mugugni da parte del popolo bianconero.

LEGGI ANCHE:  Lascia la Juve a titolo definitivo: incasso di 5 milioni di euro

CdS: “VIA CON L’EVENTO”

Anche il Corriere dello Sport pone l’accento sul match inaugurale della prossima stagione, con Cristiano Ronaldo ad aprire le danze della nuova Serie A nella trasferta bianconera contro il Chievo. Nel taglio alto, infine, spazio alla frenata nella trattativa Milan-Higuain, con l’inserimento del Chelsea di Maurizio Sarri a cambiare nuovamente le carte in tavola.

Marco Baridon 

I commenti sono chiusi.