RASSEGNA STAMPA – Higuain sempre più Blues, Bonucci-Juve si può chiudere

Bonucci screen yt2
Share on facebook
Share on whatsapp
Share on linkedin
Share on twitter

Buongiorno amici di SpazioJ, è ora del consueto appuntamento con la nostra rassegna stampa. Anche oggi iniziamo la giornata raccontandovi le notizie  inerenti al mondo bianconero, forniteci dai principali quotidiani sportivi. In evidenza troviamo il nome del momento, ossia quello di Leonardo Bonucci, ma gli intrecci di mercato inerenti a Higuain e Caldara.

Stando a quanto riportato da Corriere dello Sport, Gonzalo Higuain, a prescindere dalle voci che lo accostano al Milan, sarebbe vicinissimo all’accordo con il Chelsea. Nella giornata di domani, a Nizza, si terrà un incontro determinante fra Paratici e Granovskaia per decidere il futuro dell’argentino. Il Chelsea, vicinissimo anche a Rugani, chiede uno sconto alla Juventus considerando la doppia trattativa.
Altro profilo molto seguito dal Chelsea è quello di Miralem Pjanic. La Juventus potrebbe valutare offerte superiori o pari a 100 milioni, ma il bosniaco gradirebbe restare a Torino, magari con un ingaggio più alto.
Il Milan, nel frattempo, preme per arrivare a Caldara, tassello importantissimo nella trattiva Bonucci. I bianconeri sarebbero disposti a cedere il nuovo arrivato solo con un diritto di recompra.

In mezzo alle voci di mercato, Tuttosport ci riporta sul campo, raccontando come i nazionali rientreranno lunedì dalle vacanze. Ronaldo, Dybala, Cuadrado, Bentancur, Higuain e Douglas Costa saranno dunque alla Continassa per iniziare la preparazione, aspettando che i compagni facciano ritorno dalla tournee americana. Sarà Aldo Dolcetti a rientrare a Torino per seguire i nazionali rientranti. Gli unici tre assenti saranno Mandzukic, il partente Pjaca ed il campione del mondo, Blaise Matudi.
Sempre Tuttosport ci parla della questione sponsor che vede protagonista la nostra Serie A. La Tim è stata confermata come main sponsor, tuttavia la Juventus continuerà a tenere i propri spazi pubblicitari accanto alle porte. Saranno ancora tre le stagioni nelle quali la Tim marchierà con il suo logo il massimo campionato italiano, intesa raggiunta per 15 milioni di euro. La Juventus è stata l’unica squadra contraria a ciò in quanto propensa a vendere da sé i diritti, sfruttando “egoisticamente” l’effetto Ronaldo.

Gazzetta dello Sport ci aggiorna della situazione inerente Cristiano Ronaldo ed il Fisco. Il portoghese può finalmente fare sogni tranquilli, dopo aver pagato una multa di quasi 19 milioni di euro. CR7 riuscirà anche ad evitare i due anni previsti di reclusione grazie a una dichiarazione di colpevolezza. Conciliazione avvenuta dunque con l’Hacienda (Agenzia Tributaria iberica), Ronaldo potrà ora concentrarsi solo ed esclusivamente sulla Juventus.

Alessandro Zanzico

 

Siamo su Google News: tutte le news sulla Juventus CLICCA QUI