Da Umberto ad Andrea, la stirpe vincente degli Agnelli