RASSEGNA STAMPA - GdS: "Pensiero stupendo". Ts: "Cristiano Ronaldo a un passo dalla Juve"

RASSEGNA STAMPA – GdS: “Pensiero stupendo”. Ts: “Cristiano Ronaldo a un passo dalla Juve”


Buongiorno cari amici di SpazioJ, è tempo di rassegna stampa. Anche oggi iniziamo la giornata con le principali notizie dei quotidiani sportivi sul mondo bianconero. Non si può che cominciare con un riferimento alla notizia clamorosa lanciata dalla Spagna nella giornata di ieri: Cristiano Ronaldo via dal Real Madrid, direzione Juventus. Tra smentite e conferme, la trattativa è possibile. La Juventus farà un tentativo per portare CR7 a Torino e fare quello che è stato rinominato da molti, il colpo del secolo.

RASSEGNA STAMPA – LE PRINCIPALI NOTIZIE SULLA JUVENTUS

Cominciamo con la prima pagina di Tuttosport. Il quotidiano di Torino titola “Cristiano Ronaldo a un passo dalla Juve”. Secondo il quotidiano, la Juventus pagherà la clausola si 100 milioni inserita a gennaio. In questa clausola però è stato messo un veto alle inglesi, al Psg e alle spagnole. Per Ronaldo pronto un quadriennale da 30 milioni a stagione.

 

La Gazzetta dello Sport di questa mattina, citando una famosa canzone, titola così: “Pensiero stupendo”. Un pensiero che solo qualche giorno fa poteva sembrare folle, ma nella giornata di ieri è andato piano piano a concretizzarsi. Ronaldo si allontana dal Real Madrid. Diritti, clausola e ingaggio: tutti i punti da affrontare da parte della dirigenza bianconera per arrivare a fare il colpo del secolo. Un acquisto da oltre 350 milioni; definito per ora da molti una suggestione che però piace a tutti.

 

Il Corriere dello Sport si concentra sulla trattativa Ronaldo-Juve: “La mandrakata”.Una bomba lanciata ieri dalla Spagna, la voce di Cristiano Ronaldo alla Juventus. Il regista di tutto è ovviamente il procuratore del portoghese, Jorge Mendes, che hai un’idea ingegnosa per risolvere il caso intricato in cui si trovano il Real e CR7. Mendes, nonchè procuratore anche di Cancelo, ha approfittato proprio nel giorno della firma dell’ex inter per impostare la trattativa del secolo.